giovedì, Dicembre 2, 2021

Banca d’Italia, annuncia la prima Call for Proposals per progetti di Intelligenza Artificiale

La Call for Proposals per l’intelligenza artificiale resta aperta fino al 29 ottobre. Possono partecipare startup, tech company, centri di ricerca ma anche banche e assicurazioni. Tema: i 10 progetti vincitori riceveranno assistenza e consulenza per sei mesi.

È Alessandra Perrazzelli, vicedirettrice generale di Banca d’Italia, a ricordare la prima Call for Proposals. Com’era stato annunciato in luglio, in occasione dell’apertura del Fintech Milano Hub, l’autorità di vigilanza fa il suo primo passo verso l’open innovation: dal 27 settembre al 29 ottobre startup, tech company, università e centri di ricerca potranno presentare  il loro progetto.

Il contest è aperto però anche a banche e assicurazioni, che possono partecipare insieme agli altri soggetti. Quindi una “sfida” alla contaminazione e alla trasformazione digitale lanciata anche all’industry tradizionale dei servizi finanziari che, evidentemente, Bankitalia intende coinvolgere nel percorso di innovazione avviato ormai quasi due anni fa e che si comincia a concretizzare con la scelta di Milano come certo di riferimento per il fintech.

Qui puoi leggere il regolamento della call. 

C’è molto da fare, visto che l’Italia rappresenta appena l’1% del totale degli investimenti fintech in Europa. E l’impegno dell’autorità centrale significa che ormai l’innovazione e la trasformazione digitale sono questioni di sistema.

Related Articles

Latest Articles